Bistrot del teatro: con la cultura si mangia!

Nel 1976 l’Out off era un locale underground, in cui gli artisti potevano sperimentare diversi generi e linguaggi, era un’officina che proponeva tra le varie forme d’arte anche la cucina, perché esattamente come il cibo, la cultura e l’arte esistono solo se condivise. Passano gli anni, e per l’esattezza quaranta dalla nascita dell’Out Off, cambia il modo di vivere, la società e persino il modo di fare arte ma lo spirito dell’Out Off è rimasto lo stesso, così per i nostri 40 anni inauguriamo una nuova collaborazione con il bistrot del teatro. Continua a leggere

Nicola Ciammarughi: l’amore è un posto in cui ci piove dentro.

_MG_5893 copia

Nicola Ciammarughi ne Gli amori difficili.

Ne Gli amori difficili di Italo Calvino interpreta un marito operaio, un bandito, un cacciatore, un lavoratore amante della grappa e un compagno di “scompartimento” quasi muto del “viaggiatore”  Gigio Alberti. È Nicola Ciammarughi, attore e regista, che al nostro blog parla del proprio rapporto con lo scrittore sanremese, della difficoltà dell’amore e della provvidenziale fantasia.

Continua a leggere

Dove crescono le ortiche: il lato pungente dell’America.

Dove crescono le ortiche-locandinaCosa succede se la propria abitazione a Long Island, negli USA, a pochi chilometri dalla città che non dorme mai, dove brilla il mare chic dell’upper class newyorchese fin dai tempi del Grande Gatsby, cade in rovina e diventa invivibile, al punto che l’Istituto di igiene esorta a sanare la casa? La situazione diventa ancora più singolare se proprietarie dell’appartamento sono Big Edie e Little Edie Bouvier Beale, rispettivamente zia e cugina di Jacqueline Kennedy, indimenticata first lady e icona di stile, che le due donne sono costrette a contattare generando così l’affioramento di conflitti sopiti, segreti, indicibili non detti e ferite mai rimarginate. Continua a leggere

Monica Bonomi: la vita e gli “amori” difficili delle donne.

_MG_5934 copia

Monica Bonomi e Nicola Ciammarughi. Foto di Agneza Dorkin.

Insegna recitazione e regia teatrale a LaBarca, ha scritto un libro dal titolo “Non so fare niente”, quasi un ossimoro accanto al suo nome che rimanda subito ad una grande versatilità ed esperienza. È Monica Bonomi, da diversi anni presenza costante all’out Off, diretta da Lorenzo Loris. La ricordiamo in Vera vuz, Note di cucina e Affabulazione. Presente sul palco di via Mac Mahon ne Gli amori difficili, diretta da Lorenzo Loris, dove interpreta tre figure femminili molto diverse tra loro.

Continua a leggere

Lorenzo Loris:il teatro ci accomuna e ci riporta alla nostra dimensione genuina .

_MG_5812 copia

A dicembre ha portato all’Out Off L’editore di Nanni Balestrini, scavando nel novecento del terrorismo e della coscienza di classe, ma del secolo breve negli ultimi anni Lorenzo Loris ha esplorato i giganti della drammaturgia europea (da Beckett a Pinter)e i più importanti autori della letteratura italiana. Le sue pièce tratte dalle opere letterarie di Gadda, Testori o Pasolini fanno ormai parte della storia dell’Out Off. Nel novero dei protagonisti della storia letteraria italiana non poteva mancare Italo Calvino, del quale Loris ha messo in scena Gli amori difficili, al teatro Out Off fino al 30 aprile.

Continua a leggere

Gigio Alberti: in amore siamo tutti “difficili”

_MG_5807 copia

Gigio Alberti in scena, foto di Agneza Dorkin.

Una lunga esperienza tra cinema, teatro e tv segnata anche dalla partecipazione al David di Donatello 2014 Il Capitale Umano, Gigio Alberti è una presenza storica dell’Out Off. È stato protagonista di molti spettacoli di Lorenzo Loris, dei classici della produzione del teatro Out Off: da Ultimi rimorsi prima dell’oblio di Jean-Luc Lagarce a Note di cucina passando per la commedia di Edoardo Erba, Vera Vuz. Nella stagione in cui l’Out off compie quarant’anni non poteva quindi mancare, e lo ritroviamo in scena diretto sa Lorenzo Loris ne Gli amori difficili di Italo Calvino, accanto a Monica Bonomi, Nicola Ciammarughi e Gemma Pedrini. Della difficoltà di comunicare in modo autentico, dell’amore sognato, del viaggio rocambolesco che è la vita e della passione per Italo Calvino, Gigio Alberti parla al nostro blog. Continua a leggere

Italo Calvino e la difficoltà di vivere ed amare.

_MG_5812 copiaAveva “rischiato” di incontrare personalmente Calvino, poi per un caso del destino l’incontro fallì e si dovette “accontentare” di leggere e studiare i suoi scritti, divenendo un esperto di letteratura italiana contemporanea. È Mario Barenghi, professore di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Milano Bicocca, ha curato i Saggi di Calvino per i «Meridiani» Mondadori e (con Claudio Milanini e Bruno Falcetto) i tre volumi dei Romanzi e racconti. A Calvino ha dedicato anche due monografie pubblicate dal Mulino. Nel 2013 ha pubblicato, per Einaudi, “Perchè crediamo a Primo Levi?”. Barenghi ha introdotto ieri al teatro Out Off la replica de Gli amori difficili. Di seguito 5 curiosità che ha svelato su Italo Calvino. Continua a leggere