Silvia Valsesia e la sua Marie Jo Simenon.

_MG_9882-2

In questi giorni in scena all’Out Off nei panni di Marie Jo Simenon in Una promessa d’amore, Silvia Valsesia ospite del nostro blog ci racconta la tragica tenerezza del suo personaggio.

Prima di sapere che avresti lavorato in Una promessa d’amore, conoscevi la vicenda della figlia di Georges Simenon ? 

No, purtroppo non conoscevo la storia di Marie Jo. Quando Loris mi ha proposto di interpretarla mi sono subito immersa nella lettura dei suoi scritti – raccolti dal padre nel libro “Memorie Intime” – per cominciare a conoscerla, per quel che potevo, e ad avvicinarmi alla sua sensibilità e vita interiore.

Continua a leggere

Annunci

Monica Bonomi: l’amore è follia

Una-promessa-damore-Monica-Bonomi-5

In questi giorni in scena all’Out Off nei panni di Adèle Hugo in Victor Hugo e Adèle – Georges Simenon e Marie Jo “Una Promessa D’amore” di Lucrezia Lerro, Monica Bonomi con la regia di Lorenzo Loris, interprete nota al pubblico dell’Out Off (Gli amori difficili, Vera vuz, Affabulazione, ecc.) oggi ospite del nostro blog racconta il suo rapporto con la storia di Adèle e la sua visione del legame tra amore e follia. Continua a leggere

La letteratura è una promessa…d’amore!

 

Risultati immagini per Lucrezia Lerro-out off

 

Scrittrice e poetessa, Lucrezia Lerro è l’autrice di Victor Hugo e Adèle – Georges Simenon e Marie Jo “Una Promessa D’amore”, in scena fino al 3 dicembre al Teatro Out Off con la regia di Lorenzo Loris. Dopo aver pubblicato i romanzi Certi giorni sono felice (2005), Il rimedio perfetto (2007) ed altri fino al recentissimo La giravolta delle libellule (2017) per La nave di Teseo e le  raccolte di versi L’amore dei nuotatori e Il corollario della felicità, con Una promessa d’amore scava nella scrittura, nella possibilità di darle forma, nella possibilità di scovare attraverso essa zone inedite di noi stessi e degli altri.

 

Continua a leggere

Antonio Riccardi: Victor Hugo e Georges Simenon, Adèle e Marie Jo. Padre e figlie.

Antonio Riccardi.jpgVictor Hugo e Georges Simenon, Adèle e Marie Jo. Padri e figlie, giganti della letteratura e donne fragili, sono loro i protagonisti della pièce Una promessa d’amore, anche se i primi compaiono come pensieri e ossessioni delle seconde. Antonio Riccardi, scrittore, poeta e saggista, ospite ieri all’Out Off ha fatto sul luce sul rapporto tra le due coppie di padri e figlie protagoniste dello spettacolo.

“Vivere all’ombra di padri così grandi non deve certo essere stato facile per Adèle e Marie Jo, tanto che sono diventate fragili creature, schiacciate dal peso di un cognome così importante. Continua a leggere

Zoja: da una promessa d’amore al bisogno di individuazione.

Zoja-Lerro  Ad introdurre la replica di “Una promessa d’amore” ieri sera all’Out Off è stato Luigi Zoja, psicoanalista di fama mondiale. Alcune tra le più recenti pubblicazioni riguardano il tema della paternità come ll gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre  e Centauri. Alle radici della violenza maschile, pubblicati nel 2016. La paternità come punto cardinale per orientarsi  nella pièce, di cui Zoja ha approfondito uno degli argomenti principali: il rapporto padri-figlie. Continua a leggere

Il sogno fondamentale: l’amore

gianmaria occhi

GianMaria Occhi al Teatro Out Off

Ospite ieri sera al teatro Out Off, lo psicoanalista Gianmaria Occhi ha introdotto la replica dello spettacolo “VICTOR HUGO e ADELE – GEORGES SIMENON e MARIE JO. UNA PROMESSA D’AMORE” di Lucrezia Lerro. Gianmaria Occhi, presentando la pièce ha approfondito uno dei temi chiave della costruzione drammaturgica ovvero il rapporto padri-figlie. Occhi ha sottolineato come il lavoro di scavo nella vita psichica dei personaggi della pièce sia una delicata operazione di escavazione nei resti diurni dei sogni. Continua a leggere

Perdonare è un atto d’amore

Elisabetta Sgarbi al Teatro Out Off

La follia, il rapporto padri-figlie, il non sentirsi amati abbastanza. Una promessa d’amore di Lucrezia Lerro percorre il territorio irto della fragilità dell’animo umano, sostenuta dalla levità e profondità della regia di Lorenzo Loris e dall’interpretazione di Monica Bonomi e Silvia Valsesia. Per approfondire i temi  affrontati nella pièce sono state organizzate delle brevi conferenze con esperti. Ad inaugurare il ciclo di incontri ieri sera è stata Elisabetta Sgarbi, editrice, scrittrice e regista cinematografica italiana, presentata da Lucrezia Lerro. Il rapporto padri-figli è stato l’argomento centrale dell’intervento di Elisabetta Sgarbi. Continua a leggere